Società trasparente

IN EVIDENZA

Vai all'archivio notizie in evidenza

FAQ Avviso Creazione Agri

Quando posso presentare la domanda?

Le domande possono essere presentate dal 30 giugno al 28 ottobre 2013 (art.8, punto 4 dell’Avviso) 

Entro quanto tempo avrò una risposta sull’esito della mia domanda?

L’esame istruttorio per la selezione dei progetti da ammettere a finanziamento è di 120 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della domanda cartacea (art.17, punto 1 dell’Avviso) 

E’ possibile presentare la domanda anche avendo più di 36 anni?

Si. Ai sensi dell’art.4 dell’Avviso sono soggetti destinatari dell’Avviso le microimprese che, alla data di presentazione della domanda, siano iscritte al Registro delle Imprese e inattive.

La prevalenza giovanile da diritto ad una premialità nella valutazione di merito (art.11, punto 1 dell’Avviso) e ad un aumento dell’intensità dell’aiuto del 5% (art.7, punto 6 dell’Avviso) 

Le spese notarili di costituzione della società sono ammissibili?

Si. Sono ammissibili tutte le spese sostenute dalla data di pubblicazione dell’Avviso sul BUR, comprese le spese notarili (art.6, punto 5 dell’Avviso) 

Sono finanziabili i mezzi targati?

Si, solo se strettamente necessari al ciclo di produzione [art.6, lett. b), punto 5) dell’Avviso]

Sono escluse le spese relative a veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di microimprese che intendano effettuare trasporto di merci su strada per conto terzi [art.6, punto 2) lett.h) dell’Avviso] 

Al momento della presentazione della domanda bisogna avere un titolo di disponibilità dell’immobile oggetto di intervento?

No. Bisogna aver solo individuato il locale oggetto di intervento. La disponibilità dell’immobile è necessaria solo all’avvio investimenti [art.14,punto 1) lett.c.1) dell’Avviso. 

E’ possibile l’acquisto di un immobile da parte di una srl in cui il venditore è parente entro il terzo grado di uno dei soci della società?

Si. Sono escluse le spese relative all’acquisto di beni immobili e/o lotto di terreno dal coniuge ovvero parenti o affini entro il terzo grado, qualora la microimpresa richiedente sia una ditta individuale [art.6, punto 2, lett. f) dell’Avviso]. 

La dimostrazione di attestazione di sussistenza di mezzi propri pari al 20% dell’investimento candidato deve avvenire necessariamente tramite presentazione di una dichiarazione rilasciata da una banca o intermediario finanziario?

Si, necessariamente (art.5, punto 4 dell’Avviso) 

Stiamo esaminando la possibilità di avviare un’attività di produzione di pellet da biomasse (potature di olivi o residue di taglio di bosco ceduo) e da sansa. Purtroppo nelle voci delle attività finanziabili, questo tipo di produzione non viene riportata; è presente solo una voce "altre attività nella lavorazione del legno". La domanda è: la produzione di pellet da biomassa e da sansa esausta, potrebbe rientrare in questo codice?

Si, la produzione di pellet da biomassa rientra nel codice 16.29 dove alla sottocategoria 16.29.19
è prevista espressamente la “fabbricazione di ciocchi preparati per il fuoco e pellet, in legno pressato o materiali simili come sedimenti di caffè o semi di soia”.

In ogni caso data la specificità della sua richiesta, la invitiamo a rivolgersi alla Camera di Commercio competente in modo da verificare l'appartenenza al settore in questione. 

Per la dimostrazione del 20% della dotazione finanziaria di mezzi propri, può andare bene la dichiarazione da parte della banca/poste italiane della disponibilità di mezzi propri intestata ai soci della società

La dichiarazione attestante la sussistenza dei mezzi propri da parte di una banca o intermediario finanziario deve essere riferita alla società proponente e non ai singoli soci. 

E’ possibile rilevare un’azienda esistente?

Il presente Avviso non esclude la possibilità di rilevare un’azienda esistente. Tuttavia però si precisa che non sono ammissibili le spese relative a beni usati [art.6, punto 2 lett.a)] e non è prevista l’ammissibilità dell’avviamento tra le spese connesse agli attivi immateriali (art. 6 punto 1 lettera c) 

E’ possibile avviare un’attività in franchising?

Il presente Avviso non esclude la possibilità di avviare un’attività in franchising. Tuttavia però si precisa che non sono ammissibili le spese relative alle fee di ingresso in quanto non previste tra le spese connesse agli attivi immateriali (art. 6 punto 1 lettera c) 

All’art. 7 punto 9 si prevede un contributo massimo, c’è anche un importo massimo di investimento candidabile?

L'Avviso prevede un contributo massimo e non un investimento massimo, quindi la risposta al quesito è negativa. 

E' possibile indicare, come attività oggetto dell'investimento, due o più codici Ateco 2007 ammissibili?

Si

In qualità di titolare di una neo costituita impresa individuale (inattiva), non avendo aperto alcun conto corrente intestato all'impresa, posso attestare la sussistenza di mezzi finanziari propri sul conto corrente personale

La “ditta” (o rectius “impresa”) individuale non ha alcuna autonomia patrimoniale, non essendovi alcuna possibilità di distinguere tra il titolare della stessa e il soggetto medesimo come persona fisica: il primo si risolve nel secondo, senza possibilità di tenere distinti, in capo al medesimo soggetto, i rapporti a lui facenti capo come imprenditore e quelli estranei all’impresa (ex multis, Cass. Sez. III Civile – sent.6734/2011) Pertanto, nel quesito prospettato, è senz’altro possibile attestare la sussistenza di mezzi finanziari propri sul conto corrente personale.