Società trasparente

NEWS

Vai all'archivio News

Marzo 2018 Bari: Incoming di operatori israeliani - Settori Biotecnologie e ICT

Marzo 2018 Bari: Incoming di operatori israeliani - Settori Biotecnologie e ICT

L’ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, nell’ambito del Piano Export Sud II, programma a favore delle aziende del Mezzogiorno, intende organizzare una visita di operatori israeliani dei settori delle biotecnologie e dell’ICT, finalizzata alla promozione di partenariati e altre forme di collaborazione industriale con selezionate controparti israeliane. La giornata prevede: seminario di approfondimento sulle opportunità di collaborazione industriale e di partenariato sul mercato israeliano e incontri bilaterali. L’iniziativa si rivolge alle aziende, consorzi e raggruppamenti di imprese, start up, parchi tecnologici, università con almeno una sede operativa nelle seguenti regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia.

PERCHE’ PARTECIPARE

Grazie alla vicinanza geografica, nonché alla maggiore consapevolezza delle opportunità offerte dall’eccellente reputazione nei settori di innovazione tecnologica, il mercato israeliano si conferma di grande interesse per l'Italia. Analogamente, la collaborazione con l’industria italiana è generalmente considerata da parte israeliana come un naturale complemento nel passaggio dalla fase di ricerca e brevettazione a quella di realizzazione e commercializzazione dei prodotti finiti. I rapporti economici bilaterali tra Italia ed Israele hanno, inoltre, sperimentato un forte impulso con la stipulazione dell’Accordo Intergovernativo di Cooperazione Industriale Scientifica e Tecnologica entrato in vigore nel 2002. Israele è internazionalmente noto come paese all'avanguardia per l'innovazione e la ricerca nei settori dell'alta tecnologia, e si contraddistingue per un tessuto imprenditoriale diffuso e dinamico fortemente interconnesso con una rete di università e centri di ricerca di eccellenza.

Per quanto riguarda il settore delle biotecnologie, l’intero comparto si basa su profonde sinergie tra ricerca accademica ed industriale e, in quanto tale, è destinatario di un’attenta politica di sostegno a livello governativo. I dati a disposizione rivelano, infatti, che oltre il 40% delle imprese israeliane che oggi operano ad alto livello in questo settore ha iniziato la propria attività nell’ambito di uno degli incubatori tecnologici promossi dall’OCS-Office of the Chief Scientist del Ministero dell’' Economia.

Israele è, inoltre, considerato uno dei principali centri di ICT a livello mondiale in termini di: contributi alla ricerca, numero di imprese del settore quotate al NASDAQ (dopo Stati Uniti e Cina) e numero di start up procapite più alto al mondo. Israele assicura, inoltre, un eco-sistema particolarmente interessante ed avanzato per le start up, con una varietà di fonti di finanziamento quali i programmi per l'innovazione dell'Office of the Chief Scientist, i fondi governativi bilaterali, fondi di Venture Capital, incubatori tecnologici, acceleratori e business angels.

Circolare informativa completa qui

Data: 20 marzo 2018

Scadenza adesioni: 16 febbraio 2018

Siti utili:

www.ice.gov.it

www.PONIC.gov.it

Per registrarsi: www.partenariatoisraele.ice.it